home   chi siamo   come raggiungerci   orari   accesso utenti privati   inserimento nuovi clienti   spedizioni e costi 
login
password

R I C E R C A
titolo
autore
editore
isbn13  13chr
solo novitÓ
solo varia
dalla data  
alla data  


C O N T A T T A C I
DMB srl
distribuzione libraria all'ingrosso

Via Beato Angelico, 21
20900 Monza

Tel. 039 2021797
Fax 039 2022213
Email info@dmb.it

P.IVA 00854660966

S E D E   S O C I A L E
Via Beato Angelico, 21
20900 Monza

R.E.A. 1153090 Milano
R.I. 26795 Tribunale di Monza

Cap. Soc. € 1.621.623,00 int. versato



 
 
La stanza numero 30. Cronache di una vita
 
Autore: Boccassini Ilda
Isbn13: 9788807174032
 
Editore: Feltrinelli
 
Collana: Serie bianca
Genere:
 
Soggetto:
Curatore:
 
Dewey: Scienze Sociali - Politica
Pubblicato nel: 2021
 
Tipo: in brossura
352 pagine
da cm 20 a cm 28
 
DisponibilitÓ: 26
 
Prezzo: 19,00 €
 
Descrizione: Arrivata nel 1979 alla procura di Milano, Ilda Boccassini capisce subito che la vita non sarÓ facile. Raccogliendo il palese malumore dell'allora procuratore, il 'Corriere della Sera' commenta il giorno stesso che 'il lavoro inquirente poco si adatta alle donne: maternitÓ e preoccupazioni famigliari male si conciliano con un lavoro duro, stressante e anche pericoloso'. Inizia cosý per 'Ilda la rossa' un corpo a corpo dentro e fuori la procura, che durerÓ fino al giorno della pensione, nel dicembre 2019. Il lavoro Ŕ duro, certo, ma entusiasmante giÓ dal primo periodo, a partire dai successi ottenuti insieme a Giovanni Falcone nell'indagine 'Duomo connection', che svela la presenza di Cosa nostra a Milano. Fino al giorno in cui tutto finisce e tutto comincia: il 23 maggio 1992, lo squarcio sull'autostrada, la strage di Capaci. Si parte allora per la Sicilia, bisogna indagare su quelle morti, sconsigliata da tutti, perseguitata dal senso di colpa per i figli lasciati a Milano. Ma Ŕ necessario capire, dare giustizia. Il ritorno in procura, nella stessa stanza numero 30, Ŕ giÓ Seconda repubblica e sarÓ segnato dai processi Imi-Sir, Lodo Mondadori, 'Toghe sporche', che la portano ad affrontare anche Silvio Berlusconi, fino agli anni duemila con il caso Ruby. E con quei processi, l'inizio di una campagna d'odio che dura da decenni. Queste pagine ripercorrono gli avvenimenti da uno straordinario punto di vista: quello di una donna libera, sotto la toga e nella vita che ha scelto, con la forza di pochi e la fragilitÓ di tutti.